L'esposizione

Avete mai sentito parlare del "triangolo dell'esposizione"?

Ciascuno dei tre aspetti del triangolo si riferisce alla luce e al modo in cui entra e interagisce con la fotocamera.

I tre elementi sono:

  1. ISO : indica la sensibilità alla luce del sensore della fotocamera digitale 

  2. Apertura : indica l'apertura del diaframma all'interno dell' obiettivo quando viene scattata una foto

  3. Velocità otturatore (o tempo) : la quantità di tempo in cui l'otturatore rimane aperto

È il bilanciamento di questi tre elementi che va a determinare l'esposizione di un'immagine.

Ancora più importante - cambiando il valore di un solo elemento, avremo una variazione dell'esposizione che ci costringerà a rivedere anche gli altri 2.

Ad esempio se stò scattando con un diaframma molto aperto mi potrò permettere di tenere gli ISO più bassi e e i tempi più alti, vedremo in seguito quali sono i vantaggi e le necessità in base alle varie condizioni di luce.

3 metafore per comprendere

il triangolo dell'esposizione fotografica digitale:

Molte persone descrivono la relazione tra ISO, diaframma e velocità dell'otturatore usando diverse metafore per aiutare a capire il concetto.

Voglio avvertirvi che quello che leggerete di seguito, sarà solo un esempio per aiutarvi a comprendere la correlazione che c'è tra i 3 valori.

La finestra

Immagina che la tua macchina fotografica sia come una finestra con le persiane che si aprono e si chiudono.

L'apertura del diaframma è la dimensione della finestra. Se è più grande, passa più luce e la stanza è più luminosa.

I tempi corrispondono alla durata di apertura della finestra. Più a lungo la lasci aperta e più luce entra.

Ora immagina di essere nella stanza e di indossare occhiali da sole. 

I tuoi occhi diventano desensibilizzati alla luce che entra (e questo possiamo paragonarlo al tenere gli ISO bassi).

Ci sono diversi modi per aumentare la quantità di luce nella stanza:

potresti aumentare il tempo in cui le persiane sono aperte (diminuire la velocità dell'otturatore),

potresti aumentare la dimensione della luce finestra (aumenta l'apertura del diaframma)

o si potrebbe togliere gli occhiali da sole (aumentare la ISO).

Ok, magari non è perfetto ma come esempio può rendere bene l'idea del concetto di esposizione.

Impara a bilanciare

Padroneggiare l'arte dell'esposizione è qualcosa che richiede molta pratica

Anche i fotografi più esperti sperimentano e modificano le impostazioni mentre evolvono e progrediscono con il proprio lavoro.

Tieni presente che la modifica di ciascun elemento non solo influisce sull'esposizione dell'immagine, ma anche su tutti gli altri aspetti di essa (ad esempio, cambiando l'apertura cambia la profondità di campo, cambiando l'ISO cambia la granulosità di uno scatto e cambiando la velocità dell'otturatore cambia il modo in cui il movimento viene catturato).

La cosa grandiosa delle fotocamere digitali è che sono il banco di prova ideale per l'apprendimento dell'esposizione. 

Puoi scattare senza sprecare la pellicola (come un tempo) puoi scegliere di scattare in modalità Automatica e in modalità Manuale, semi-automatica (come la priorità di tempi o modalità di priorità di diaframmi) le quali ti permettono di prendere decisioni su uno o due elementi del triangolo lasciando che la fotocamera gestisca gli altri elementi.

Si può dire molto di più su ciascuno dei tre elementi nel triangolo di esposizione. 

Consulta altri post pertinenti sull'argomento, troverai altri approfondimenti nel nostro blog.

  1. ISO

  2. Apertura

  3. Velocità di scatto

Nicola Reljic

Photographer // Perugia (Italy)

2014 By Nicola Reljic

Tel: 075/5727085  |  Mail: fotocn87@gmail.com

 

" Le fotografie possono raggiungere l'eternità attraverso il momento."

Henry Cartier-Bresson

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon
  • LinkedIn Social Icon